Ci sono altre storie

Una bella frase di Flaubert spiegata e commentata.

Marco Freccero

L’arte, in certe circostanze, scuote gli animi mediocri, e interi mondi possono essere rivelati loro dai suoi interpreti più grossolani.

Lo scriveva Flaubert. In questa piccola frase c’è tutto, e quindi non dovrei affatto star qui a indicare cosa c’è di buono, e cosa di ottimo. Uno degli elementi positivi risiede in questo: questo scrittore non predica, non dice cosa c’è da fare, quali sono le regole, i trucchi… Forse lo avrà fatto in un’altra circostanza. Ma prima di tutto, è necessario capire che lavoro c’è da portare avanti.

Flaubert è perfettamente conscio che l’arte non funziona sempre, ma solo “in certe circostanze”. Ci sono un tal numero di variabili che è impossibile avere la certezza che usando l’arte, il singolo abbandonerà la mediocrità. Può accadere, ma alla fine l’ultima parola spetta all’individuo. E come si sa, spesso le cose facili hanno un fascino irresistibile.

Ogni autore che abbia scelto…

View original post 420 altre parole

Annunci

Se ti è piaciuto ciò che hai letto, lascia un commento!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...