la pelle degli Italiani

Era un po’ che non ribloggavo su questo blog, ma questo post della Zannoner propone una riflessione e una lettura davvero interessanti.

Paola Zannoner

Mi ha colpito uno scozzese che, innamorato dell’Italia dei motori, della Ferrari e del Moto GP, ha esclamato: “In Italia avete tutto! Avete un paesaggio bellissimo, il sole, città meravigliose, il cibo… E poi, la pelle, la pelle degli italiani è bella, sarà l’olio di oliva, sarà il sole, sarà la genetica, non so. Siete fortunati, siete belli e avete tutto.”

Che soddisfazione sentirsi così ammirati, noi che ogni giorno, ogni minuto di quel giorno, ci compatiamo. Perché magari è vero, siamo belli e abbiamo un paese bellissimo, ma non sappiamo cosa fare di tanta bellezza, di tanta meraviglia. Anzi, sprechiamo il bello, ci permettiamo di trascurare il patrimonio storico e artistico, ne abbiamo fin troppo, e già che ci siamo sprechiamo e anzi demoralizziamo, quel capitale formidabile formato dall’energia, la creatività, la forza dei giovani.

rosinaCome dice Alessandro Rosina, nel bel saggio L’Italia che non cresce (Laterza 2013), “L’Italia…

View original post 143 altre parole

Annunci